Log in
updated 10:16 PM CEST, Sep 20, 2017

18^ Pisa Marathon

Era il favorito della vigilia e non ha smentito le attese che vi erano su di lui, andando a tagliare il traguardo, piazzato come da alcuni anni sotto la Torre Pendente, in 2h24’00”. Nella gara femminile c’era attesa per la sfida tra la piemontese del Cus Torino Giorgia Morano e la lombarda tesserata per Atletica Palzola Claudia Gelsomino. Ha vinto la Morano in 2h47’10” oggi alla sua seconda maratona dopo quella del 2013 di Reggio Emilia.

Una Maratona di Pisa che è parsa più bella di sempre, senz’altro la più partecipata visto il primato di iscrizioni raggiunto nei giorni scorsi, e così infatti sono stati oltre tremila i partenti da piazza Manin decisi a compiere i 42,195km del tracciato oppure i 21,097km della Pisanina Half Marathon.

Podio completato al maschile dal belga Hendrikx Jeroen che ha retto fino al 30°km il confronto con l’italo marocchino Nasef per poi non reggere il ritmo finale imposto da quest’ultimo e quindi concludere la gara attardato di 1’53” totalizzando 2h25’53”. Terzo gradino del podio per Riccardo Passeri in 2h26’23”.

Tra le donne si aggiudica la seconda posizione Claudia Gelsomino, Campionessa Italiana di Maratona nel 2014, con 2h50’29” mentre terza è la sarda del Cagliari Atletica Roberta Ferru in 2h51’20” che ha così fatto il bis dopo il terzo posto conquistato anche nella passata edizione 2015.

“Vengo da un periodo di tante gare – ammette il vincitore Nesef Hamed – prima la vittoria del titolo tricolore alla Lago Maggiore Marathon, poi a Firenze come lepre di un altro atleta, infine domenica scorsa il quinto posto a Reggio Emilia. Ma sono venuto qui a Pisa perché sapevo di star bene e di poter dire la mia e così è stato. Sono stato coperto senza forzare fino al 30km insieme al belga, poi lui ha ceduto nel ritmo mentre io ho continuato e ho anche accelerato creando così le condizioni per vincere. Bello questo percorso, veloce, scorrevole. Un po’ di vento da Tirrenia per rientrare verso Pisa nella parte finale ma non ha influito più di tanto. Prima volta a Pisa e prima vittoria”.

Felicità, e non potrebbe essere altrimenti, anche da parte di Giorgia Morano: “L’obiettivo della stagione era Ravenna a novembre ma era andata male, ritirata al 38°km. Ho deciso così per un’altra maratona, per un’altra chance e ho scelto Pisa e sono stata premiata di questo. Ero molto preparata, stavo bene e mi ero prefissata di correre per terminare la gara sul 2h48’. Ho fatto anche un minuto in meno, questa seconda mia maratona della vita mi rimarrà sempre nel cuore”.

Insieme alla Maratona si è corsa anche la Pisanina Half Marathon, la distanza intermedia, ma non per questo meno affascinante. In questo caso vittoria per l’azzurro della corsa in montagna tesserat G.s. Orobie Paolo Gallo in 1h11’33” che mette il nome ancora nell’albo d’oro della gara dopo il successo datato 2015. Alle sue spalle Stefano Ricci in 1h13’40” ed il belga Guillame Deneffe in 1h14’36”. Gara donne vinta da Claudia Dardini del G.s. Lammari in 1h20’44” davanti a Giovanna Caviglia con 1h22’29” e Leanna Fabbri con 1h23’42”.

da www.reportsport.it

Il Tempo

16°C

Pistoia

Scattered Showers

Humidity: 89%

Wind: 0.00 km/h

  • 24 Sep 2017 20°C 12°C
  • 25 Sep 2017 23°C 10°C