Log in
updated 11:33 PM CET, Nov 15, 2019

MALANDRINATA 2013: HA VINTO LA SICUREZZA!!!

Malandrinata-2013……….il giorno dopo
Son passate già più di 24 ore dalla fine, ma devo dire che la Malandrinata è ancora molto viva in me, non solo fisicamente (vedi dolori muscolari ovunque) ma soprattutto mentalmente per i bellissimi passaggi del percorso che ancora transitano per la mia testa e che prolungano in qualche modo quell’effetto rigenerante che queste gare hanno il pregio di donare !!!
Prima però di raccontare meglio la mia Malandrinata, voglio dedicare un plauso a tutti i volontari e ai ragazzi del Soccorso Alpino che ho incontrato lungo il percorso. Li ho salutati tutti e a loro va il mio ringraziamento e la mia ammirazione per il servizio svolto, perché devo dire che nei punti ventosi e nebbiosi mi si stringeva il cuore a vederli lì fermi a controllare i nostri passaggi.
E poi ovviamente i miei complimenti a tutta la Banda dei Malandrini per la bellissima manifestazione che hanno organizzato.………la gara
Era già da qualche giorno che aspettavo la partenza, questa volta ero molto entusiasta di fare la Malandrinata. Sono partita senza nessuna aspettativa, solo con la voglia di divertirmi, fare un bel percorso di montagna, cercando di arrivare alla fine il meno distrutta possibile e condividere un’altra avventura con i miei wild amici! E così è stato! Il percorso mi è piaciuto moltissimo, con punti panoramici davvero belli. I sassi e i ciuffi d’erba in certe salite mi hanno dato una mano per arrampicarmi e in discesa mi sono divertita, spinta dalla curiosità di scoprire cosa mi aspettava, soprattutto dalla Croce Arcana in poi dove l’anno scorso non eravamo passati a causa delle avverse condizioni meteo già al momento della partenza, che avevano costretto ad una deviazione di percorso!
Il vento mi ha accompagnato per gran parte del percorso ma il momento in cui ho fatto più attenzione è stato quando ho incontrato la nebbia e la pioggia e mi sono resa conto che il terreno era diventato scivoloso.
Dopo la discesa del Libro Aperto, a 2 km circa dall’arrivo, da una parte ero quasi dispiaciuta che questo gioco stesse già finendo, ma dall’altra ero anche molto contenta per aver corso senza particolari problemi e per essermi divertita. Quando sono arrivata all’Abetone, mi hanno detto che ero seconda donna della Malandrinata: doppiamente contenta!!!
Prima di rientrare a casa (stanca ma contenta) pasta party all’Ovovia con i miei WILD amici: Manu, David e Gigi e gli altri amici trailer: il modo migliore per concludere una bellissima giornata di sport ed amicizia! …..considerazione finale:
Anche quest’anno ha vinto la SICUREZZA: prima della partenza con i controlli accurati sul materiale obbligatorio e durante la gara per la scelta degli organizzatori di sospendere la manifestazione quando le condizioni meteo stavano bruscamente peggiorando. Bravi Malandrini!
Alla prossima!!!
Elisabetta Caporali

Il Tempo

-1°C

Pistoia

Clear

Humidity: 57%

Wind: 9.66 km/h

  • 03 Jan 2019 8°C -2°C
  • 04 Jan 2019 6°C -3°C